#68 - And then he comes
- Dallo Scrittoio di LucyOwlArt #1 -

Ho fame. Mi alzo.

Decido di prendere solo un paio di biscotti, giusto per fermare lo stomaco.
Ma Lui non deve assolutamente venire a conoscenza delle mie intenzioni, altrimenti è la fine.
Mi guardo attorno per vedere se ho il via libera.

Bene, sta dormendo. Ed anche piuttosto bene, devo dire. Beato Lui!

Ora però la cosa si fa complicata. Sono, infatti, seduta su una sedia che fa rumore ogni qualvolta mi muovo, quindi devo prestare particolare attenzione ad ogni singolo movimento. Non posso neanche alzarmi con uno scatto secco, perché sarebbe capace di alzarsi anche Lui alla mia stessa velocità e fare il diavolo a quattro perché crede che ci sia un pericolo per la casa. Lui è molto attento ad ogni piccolo rumore insolito che percepisce. 

Come se qualcuno mi stesse muovendo al rallentatore, provo ad alzarmi.

Fortunatamente la sedia collabora e non emette suono.

Quindi per quanto mi riesca possibile cerco di dirigermi con passo felino (il mio segno zodiacale mi viene in soccorso) verso la cucina. Nel dubbio continuo a voltare il mio sguardo verso di Lui per assicurarmi che non si sia destato. 

Ancora tutto tranquillo.

La credenza dove sono i biscotti si fa sempre più vicina. La apro. E la vedo... proprio lì... la BISCOTTIERA! Lì dentro c'è la soluzione ai miei morsi della fame. 

Prendo il barattolo di latta e molto lentamente lo apro. Solo un piccolo e quasi impercettibile "CLICK". Rimango immobile guardando nuovamente verso di Lui. Fortunatamente sembra non lo abbia sentito.

Afferro il mio primo biscotto, sto per mangiarlo ... ma sento dietro di me una presenza inquietante. Ho quasi paura di voltarmi.

Dopo tutta la fatica per prendere un biscotto, credo di averla fatta franca, e poi... 

lucyowlart-ringo-dog-friends

Tool: Photoshop CS6

Creative Commons License

Commenti

Questo blog è nato da
vi sono stati pubblicati articoli
e vi sono stati postati
commenti.